Natale 2020: Come ottimizzare il proprio shop online per il periodo più importante dell'anno 


Consigli per l'e-commerce

Natale 2020: Come ottimizzare il proprio shop online per il periodo più importante dell'anno

e-commerce a natale
Un recente sondaggio sullo stato d’animo e la voglia di shopping dei tedeschi ha mostrato che il 52% degli intervistati quest'anno eviterà i centri città affollati e il 54% non visiterà i mercatini di Natale.* Una situazione simile si presenta anche in altri paesi europei.
Allo stesso tempo, sembra che le persone non abbiano per il momento intenzione di trattenersi con lo shopping natalizio e non intendono limitare le spese. Cosa possiamo quindi dedurre? Che l’e-commerce sarà più rilevante che mai. Le previsioni prevedono un rilevante spostamento nei canali di vendita con un aumento del commercio online.**  


Il business natalizio nell’anno del coronavirus
L'anno di crisi 2020 ha portato pesanti perdite per molti commercianti. Tuttavia, queste perdite potrebbero essere almeno parzialmente compensate dall'attività natalizia – il periodo più importante dell’anno in termini di vendite per molte attività.
La stagione è aperta. Il recente Amazon Prime Day del 13-14 ottobre ha dato il via per tempo all'attività natalizia di quest'anno. Inoltre, il termine per il reso dei prodotti acquistati nel periodo natalizio su Amazon è stato prolungato. Ogni anno i prodotti acquistati durante il periodo natalizio possono essere restituiti fino al 31 gennaio. Così anche quest’anno, ma conteranno come acquisti natalizi tutti i prodotti comprati dal 1° ottobre invece che dal 1° novembre come negli anni scorsi.

Consigli per prepararsi al periodo natalizio: Ottimizzare lo shop online
In realtà chi gestisce un proprio negozio virtuale dovrebbe iniziare al più tardi in settembre a ottimizzare lo shop per l'attività natalizia, in modo da essere preparato per occasioni come il Black Friday e il Cyber Monday. Ma anche i ritardatari possono fare ancora molto. Ecco alcuni consigli.
 
  1. Fornite informazioni chiare e pertinenti ai potenziali clienti. Informate i clienti su scadenze, tempi di consegna ed eventuali restrizioni. Ad esempio, per tutti i prodotti (o per ogni prodotto singolo, se ci sono differenze), indicate l'ultima data possibile per la consegna entro Natale.
  2. Fate scorta dei vostri bestseller in tempo. Nonostante tutti gli sforzi, spesso è difficile essere preparati a tutto. In caso di prodotti esauriti, offrite delle alternative sotto forma di prodotti simili, voucher o buoni. Questo potrà aiutarvi a evitare la delusione dei clienti che si imbattono nei vostri prodotti non più disponibili attraverso motori di ricerca o altri siti.
  3. Offrite soluzioni last minute. Non importa quanto tutti noi ci sforziamo di organizzare i regali in tempo, i ritardatari ci saranno sempre. Risulterete simpatici (e di grande aiuto) se offrirete opportunità anche a quei clienti che acquistano all'ultimo minuto. La soluzione più ovvia? Buoni da stampare autonomamente.
  4. Ottimizzate le schede dei prodotti sul vostro shop online, migliorate le descrizioni dei prodotti, evitate duplicate content (contenuti doppi) e inserite le parole chiave giuste. Sembra banale, ma non si può sottolineare mai abbastanza.
    Le foto di alta qualità aiutano i clienti a prendere decisioni di acquisto. Le liste rendono più facile orientarsi all’interno di un testo. Le parole chiave giuste sono particolarmente rilevanti per i motori di ricerca e i marketplace digitali e non dovrebbero mancare.
  5. Le statistiche mostrano che il 43% degli acquirenti globali cerca prodotti online (anche) attraverso i social media.*** Pertanto, ricordatevi di includere nella vostra strategia di vendita anche eventuali canali social. Implementate gli shop su Facebook e Instagram, contrassegnate i prodotti nei post, nelle stories ecc.
  6. Se le vostre capacità logistiche non sono sufficienti per il Natale, informatevi al più presto riguardo a fornitori di servizi fulfillment. Gli e-commerce fulfiller spesso forniscono servizi simili, ma i prezzi, la qualità e i collegamenti tecnici al proprio sistema ERP o al shop-software possono variare notevolmente. Chi gestisce uno shop online deve fare attenzione nella scelta e non limitarsi a prendere in considerazione solo il prezzo. Dopo tutto, clienti insoddisfatti alla fine vi costeranno molto più di un servizio costoso. Se foste sotto pressione in termini di tempo, potrebbe essere meglio assumere del personale aggiuntivo a tempo nel vostro magazzino, poiché un collegamento ex novo con un fulfillment service può richiedere circa sei settimane.****
  7. Potenziali clienti si lasciano ancora ispirare dalla pubblicità. Pubblicità realistiche, informative e divertenti possono influenzare gli indecisi. Promuovete ad esempio dei prodotti e servizi che si adattano agli hobby che molte persone hanno (ri)scoperto durante il lockdown: fai-da-te, giardinaggio, sport, cucina, giochi ecc. Ma cercate di trasmettere anche un senso si stabilità e normalità – tante persone vogliono delle certezze in questo periodo incerto.
  8. Last but not least: Approfittate del fruttuoso periodo natalizio per fidelizzare i clienti (soprattutto i nuovi clienti). Raccogliete dati e contatti, incitate all'iscrizione alla newsletter, offrite sconti per gli acquisti del nuovo anno, pianificate campagne social e di remarketing.

Consigli per i venditori su Amazon
Non c'è ormai alcun dubbio sul fatto che una grande parte degli acquisti natalizi si svolga su Amazon. Gli Amazon Seller possono cercare di prepararsi al meglio anche a questo.
 
  1. Pubblicate annunci su Amazon per i vostri bestseller. Ma siate consapevoli delle strategie di offerta degli ad e tenete sotto controllo il budget della campagna.
  2. Proponete delle offerte e dei coupon. Gli sconti attirano molti acquirenti. Così aumentate la visibilità di alcuni prodotti.
  3. Ripetiamo: i prezzi bassi attirano molti acquirenti. Amazon lo sa e spinge quindi prodotti con il prezzo ottimale, soprattutto nella Buy Box. Tool come i repricer consentono un'ottimizzazione dinamica e automatizzata dei prezzi, il che vi può aiutare a raggiungere un posizionamento nella Buy Box. Tenete comunque sempre d'occhio i vostri margini.
  4. Automatizzate i vostri processi, seguite le tendenze d'acquisto e controllate sempre le vostre scorte di magazzino.
  5. Se vendete la vostra merce tramite FBA - Fulfillment by Amazon, dovreste controllare regolarmente le clausole e i processi. Questo vi aiuterà a tenere traccia dei rimborsi, degli accrediti per merce smarrita o danneggiata, ecc.


Noi di teamblau possiamo aiutarvi con l'ottimizzazione del vostro shop online e con le campagne di web marketing per fidelizzare i vostri clienti. Contattateci.


* de.statista.com, Corona-Krise: Inwiefern stimmen Sie folgenden Aussagen zum Einkauf in der Weihnachtszeit zu?
** internetworld.de, Weihnachten 2020: Verschiebung der Verkaufskanäle erwartet
internetworld.de, Konsumenten wollen Weihnachtsgeschenke 2020 vorwiegend digital kaufen
*** megamarketing.it, 16 affascinanti statistiche dello shopping online (2020)
**** Internet World Business, Last Minute Logistik vor Weihnachten, n. 12/2020, S. 46-47


FONTI (come in data 19.10.2020)
Internet World Business, Last Minute Logistik vor Weihnachten, n. 12/2020, S. 46-47
internetworld.de, Konsumenten wollen Weihnachtsgeschenke 2020 vorwiegend digital kaufen
internetworld.de, Amazon Prime Day läutet Weihnachtsgeschäft ein
internetworld.de, Verlängerte Weihnachts-Rückgabefristen auf Amazon gelten schon ab 1. Oktober
internetworld.de, So machen Onlinehändler ihren Shop fit für Weihnachten
internetworld.de, Weihnachten 2020: Verschiebung der Verkaufskanäle erwartet
internetworld.de, So optimieren Amazon-Seller ihre Weihnachtsumsätze
internetworld.de, Weihnachtsgeschäft 2020: Das wünschen sich die Deutschen
de.statista.com, Wird die Corona-Krise Einfluss auf Ihr Einkaufsverhalten in der Weihnachtszeit haben?
de.statista.com, Corona-Krise: Inwiefern stimmen Sie folgenden Aussagen zum Einkauf in der Weihnachtszeit zu?
megamarketing.it, 16 affascinanti statistiche dello shopping online (2020)
contattaci
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.